Kepler-22b pianeta “gemello” della Terra

Lunedì la NASA ha confermato la rilevazione da parte della sonda Kepler di un pianeta, Kepler-22b, nella cosiddetta “fascia abitabile” (ovvero quella fascia attorno ad una stella che riceve la giusta quantità di calore per permettere acqua allo stato liquido) a “soli” 600 anni luce da noi. La stella attorno a cui orbita, sebbene leggermente più fredda, è della stessa classe del nostro sole, e durata dell’anno (290 giorni) e dimensioni (2.5 volte la Terra) sono paragonabili.

Insomma, sembrerebbe proprio che per la prima volta siamo riusciti a trovare un gemello per la nostra Terra, finora ritenuta un fenomeno più unico che raro all’interno della briciola di Universo conosciuto. Non sappiamo se in realtà Kepler-22b sia abitabile, o magari addirittura abitato. Se ci vivano sopra batteri, pesci, o magari qualcosa di simile a delle scimmie volanti. O se addirittura ci sia una forma di vita intelligente la cui versione della sonda Kepler si sia per qualche istante girata verso di noi e li abbia fatti saltare sulla sedia (“guardate! Un pianeta gemello del nostro!”). Fatto sta che, nonostante i 5 miliardi, 676 milioni, 480 mila milioni di chilometri che ci separano (5.67648 x 10^15 per i più tecnici), nonostante il fatto che plausibilmente passeranno secoli prima anche solo di poter pensare a come andare a visitare Kepler-22b (se mai sarà possibile), nonostante il fatto che Kepler-22b potrebbe non essere abitato, già oggi siamo comunque un po’ meno soli.

Puoi lasciare un commento, o fare un trackback dal tuo sito.

Rispondi

Powered by WordPress
More in News
ROSA: cortometraggio sci-fi

ROSA è un cortometraggio di fantascienza scritto, diretto, renderizzato, musicato e tante altre cose che finiscono in "to" da un...

Febbre da Trono: HBO ingrana la quarta

Sembrano cambiati i piani di produzione della serie TV Il Trono di Spade, tratta dai libri "Cronache del Ghiacco e...

Akira: Kristen Stewart sarà Kay?

DISCLAIMER: Questo articolo è una bieca scusa per inserire foto di Kristen Stewart. E quando ci ricapita su Nerd-Vana Secondo...

Close