Michael J. Fox + Rock vs Parkinson

Se c’è una cosa su cui un nerd non transige, è che uno dei film più epici della storia dei film epici sia Ritorno al Futuro. Il film di Zemeckis conteneva tutto il necessario a stimolare la mente nerdica degli anni ’80 (e anche quella contemporanea): macchine assurde che viaggiano nel tempo, un dottore pazzo-ma-buono dagli improbabili capelli e fornito di tormentone (“Grande Giove!”), e un protagonista giovane, più o meno nella fascia d’età della popolazione nerdica del periodo, capace di salvare il suo amico dalla morte a colpi di Rock’n Roll.

In particolare il protagonista giovane, un quasi-sconosciuto (all’epoca) Michael J. Fox, ha avuto la capacità di rendere viva e capace di appassionare ancora oggi, a 26 anni di distanza, quella trilogia. Lo stesso protagonista a cui nel ’91, a soli 30 anni, è stato diagnosticato il Morbo di Parkinson, obbligandolo, una decina di anni dopo, ad abbandonare le scene.

Da allora Michael J. Fox ha continuato a raccogliere fondi per la ricerca contro il Parkinson, in eventi come quello verificatosi qualche giorno fa, quando il nostro McFly preferito è salito nuovamente sul palco per esibirsi nel suo cavallo di battaglia “Johnny B.Goode”.

Grande M.J., e in bocca al lupo per tutto!

 

Puoi lasciare un commento, o fare un trackback dal tuo sito.

Rispondi

Powered by WordPress
More in News
Nerd-Vana sui Social Network

Ebbene sì, anche Nerd-Vana non poteva non tenere fede al proprio nome ed entrare a far parte dei maggiori Social...

Benicio Del Toro nel nuovo Star Trek?

Indiscrezioni pubblicate su Variety sembrano suggerire che J.J. Abrams stia pensando di scritturare Benicio Del Toro come nuovo cattivo per il...

Dragon Age: Redemption & Felicia Day

No, prima che vi precipitiate al vostro spacciatore di videogiochi di fiducia, vi fermiamo per tempo: non si tratta di...

Close